BLACK REBEL MOTORCYCLE CLUB, Specter At The Feast (2013)

Specteratthefeast

A parte Howl, che è forse il loro album più degno di nota, in cui si sono permessi di uscire dal seminato, i B.R.M.C. sostanzialmente fanno sempre lo stesso disco. Nulla di grave, ce ne sono di rock band con questa attitudine…
Segnalo, giusto per aggiungere qualcosa, l’iniziale Fire Walker (gran bella atmosfera) e la conclusiva Lose Yourself, con armonizzazioni care ai Coldplay, tant’è che sembra un regalo della band inglese…

P.S. Finalmente un colore diverso in copertina! Va bene la coerenza, però, dopo un bel po’ di dischi, giusto variare.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...