SANTANA, Spirits Dancing in the Flesh (1990)

220px-Santana_Spirits_Dancing_in_the_Flesh

Temevo l’ascolto di questo album del baffuto chitarrista, dopo una decade (gli ’80) contrassegnata da una produzione discografica in qualche caso non del tutto convincente.
A parte l’iniziale Let There Be The Light, che per fortuna cede il passo ad una classica “cavalcata latina” (Spirits Dancing In The Flesh), il disco è dignitoso e – a tratti – più che dignitoso. Gypsy Woman, il classico di Curtis Mayfield, funziona. C’è anche posto per il consueto lentaccio (Full Moon) e il Nostro si prende pure lo sfizio di rifare la mitica Jin-go-lo-ba: la nuova versione regge, anche se l’originale… Comunque Santana suona in tutto il disco con una certa verve, quella che qualche volta latita quando si limita a fare il “compitino”…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...