DEEP PURPLE, Fireball (1971)

Deep_Purple_-_Fireball.jpeg220px-DeepPurpleFireball

Creatività, non c’è bisogno di dirlo, da vendere però, rispetto a In Rock, manca qualche zampata.

In compenso, mentre l’illustre predecessore è registrato quasi tutto in picco, qui la ripresa è stata più corretta, e l’ascolto ne beneficia.

Ben strano però, questo gruppo. Dal vivo smuove l’universo, in studio la resa è sempre di molto inferiore (forse proprio perché dal vivo fanno sfracelli).

La copertina originale (a sinistra) lascia un po’ a desiderare, quella della riedizione del venticinquennale (a destra) è un tantino “aziendalistica”. Vabbè, accontentarsi.

Pezzo migliore? The Mule, giusto perché mi piace vincere facile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...