LITFIBA, Insidia (2001)

i

Il disco non parte neppure male, sentire i primi tre pezzi, in particolare “La stanza dell’oro”. Poi si perde, anche perché mancano le canzoni, c’è poco da dire.

Nota tecnica: la chitarra di Ghigo è mixata sempre con almeno due dB più della batteria, scelta discutibile. Che poi tranquillo, Ghigo, una Strato nel mix la si sente sempre…

P.S. Nella sezione “cerca” altre cose litfibiane.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...