U2, Achtung Baby (1991)

220px-Achtung_Baby

-A-C-H-T-U-N-G- -B-A-B-Y-

-A-C-H-T-U-N-G- -B-A-B-Y-

-A-C-H-T-U-N-G- -B-A-B-Y-

-A-C-H-T-U-N-G- -B-A-B-Y-

“ogni artista è un cannibale” (parole sante), per questo non deve farsi cannibalizzare

dalla FAMA, dal SUCCESSO, dal MODELLO da lui stesso creato

e allora rompiamo tutto

e loro lo hanno fatto

questo disco ha un suono che viene dalle profondità della terra, sfonda l’asfalto e si perde nelle luci artificiali che illuminano il crepuscolo

benvenuti negli anni ’90!

canzoni d’amore sì, ma “c’è un silenzio che arriva in una casa dove nessuno (lui e lei) riesce a dormire, immagino sia il prezzo dell’amore e so che non è a buon mercato”

ACROBAT, “i must be an acrobat to talk like this and act like that”… quando sento queste parole una lacrima scende silenziosa dagli occhi

“and you can dream, so dream out loud”

sì, sogna FORTE…

“don’t let the bastards grind you down”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...