FABRIZIO DE ANDRE’, Le nuvole (1990)

nuv

“Le Nuvole, per l’aristocratico Aristofane, erano quei cattivi consiglieri, che secondo lui, insegnavano ai giovani a contestare (…) le mie Nuvole sono invece da intendersi come quei personaggi ingombranti e incombenti della nostra vita sociale, politica ed economica; sono tutti coloro che hanno terrore del nuovo perché il nuovo potrebbe sovvertire le loro posizioni di potere. Nella seconda parte dell’album, si muove il popolo, che quelle Nuvole subisce senza dare peraltro nessun evidente segno di protesta” FABRIZIO DE ANDRE’, da G. SUSANNA, Stormy Weather, in LUIGI RIVA, Non per un dio ma nemmeno per gioco – Vita di Fabrizio De André (2000)

“Adesso non c’è nessun tipo di risposta unitaria da parte di chi subisce il potere, nessuna protesta come accadeva anni addietro. Il popolo non si esprime più in maniera collettiva e la sua protesta è come un coro di cicale” FABRIZIO DE ANDRE’ in  LUIGI RIVA, Non per un dio ma nemmeno per gioco – Vita di Fabrizio De André (2000)

Il disco esce all’alba degli anni Novanta, decade turbolenta – e chi vi vuole vedere un presagio ce lo può, forse non a torto, vedere – ma le parole del cantautore genovese mi suonano abbastanza attuali, forse ora più di allora…

Una mia ex all’epoca della pubblicazione aveva questo album in cassetta, e l’ho ascoltato per la prima volta lì. La foto delle nuvole nella copertina della cassetta, come nell’LP, era un curioso ologramma, scomparso nell’edizione in CD.

Stanotte riascolterò questo disco, pensando soprattutto a questo: che difficilmente opere così, di questo livello, vedranno ancora la luce.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...