CRISTIANO DE ANDRE’, Come in cielo così in guerra (2013)

cde2

Le canzoni ci sono – e sarebbero anche belle – però affidare la produzione a Corrado Rustici (Zucchero, Elisa e tantissimi altri) non credo sia stata la mossa giusta. Rustici – per inciso grande musicista, ma non è questo il punto – appesantisce ogni brano con “beats” e “trattamenti” (cioé, in sintesi, elettronica) a tutto spiano. Il risultato è sì quello di una produzione “moderna”, ma credo che col mondo musicale di Cristiano c’entri poco. Per carità, lavoro ineccepibile sul piano tecnico, ma la magia così va a farsi friggere. Nè si potrebbe dire che con questi suoni è più facile interessare le radio, quelle ormai passano solo Ramazzotti, Pausini, e la roba che esce dai talent show.

Una veste più scarna, con suoni più naturali, meno trattati, credo avrebbe giovato all’intero lavoro.

Il produttore giusto per Cristiano sarebbe Daniel Lanois. Ma anche Jono Manson avrebbe tirato fuori il giusto sound e, per altri versi, avrebbe avuto il suo perché anche Daniele Grasso. Poi, al limite, se Cristiano mi avesse telefonato…

Pezzo migliore “La stanchezza”, un brano con un testo che s’impone e una melodia incisiva. Di pregio il solo di violino elettrico, opera dello stesso cantautore.

Anche “Ingenuo e romantico” si gioca bene le sue carte, l’avesse solo “cantata” un po’ di più…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...