FRANCO BATTIATO, Come un cammello in una grondaia (1991)

come2

Cominciano gli anni ’90. Si riparte, nelle atmosfere, da dove ci si era lasciati, ovvero “L’oceano di silenzio”.

Registrato ad Abbey Road, è un disco per voce e orchestra.

“Povera patria” è il brano che ha dato risonanza all’album. Senza, dato il gusto medio italico, poteva rischiare di passare quasi inosservato.

Bellissima “L’ombra della luce”. La vorresti tutta per te.

Quando cominciano i lieder (dalla traccia 5 in poi) si entra in un settore che non conosco più di tanto, per cui nulla dico.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...