FRANCESCO DE GREGORI, Il bandito e il campione (1993)

images

Album dal vivo molto godibile.  Va però ricordata particolarmente la traccia iniziale che dà il titolo al lavoro, registrata in studio. Opera di Luigi Grechi (fratello di Francesco), è una delle ultime canzoni scritte da un cantautore ad essere diventata veramente popolare. Quando uscì, mi capitava di sentirla perfino al supermercato. E’ veramente bella, il testo poi ha una cura nella forma invidiabile. Se penso ad un’altra ballad che racconta, come ogni ballad che si rispetti, una storia – vera (come questa) o leggenda non importa, ché il confine è sempre opinabile – mi viene in mente “Eurialo e Niso”, il cui testo, scritto da Massimo Bubola, è del pari avvicinabile alla perfezione.

Nota tecnica: la quasi totalità dei brani è stata ripresa con un registratore digitale giapponese, una di quelle macchine che giravano a quell’epoca, per cui il suono è molto freddo. Ma portiamo pazienza, le canzoni sono belle…

Annunci

2 pensieri su “FRANCESCO DE GREGORI, Il bandito e il campione (1993)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...