FRANCO BATTIATO, L’arca di Noè (1982)

arca_di_noe

Bissare il successo del disco precedente (La voce del padrone) era impresa ardua, se non impossibile. Vendette la metà, 550.000 copie, un numero comunque enorme.

Il disco, in generale, suona più pesante rispetto all’illustre predecessore, con arrangiamenti meno nitidi. Rimangono comunque bene in testa “Radio Varsavia”, il bel refrain di “L’esodo”, il testo iconoclasta di “La torre”, “New frontiers” con lo sloganistico “Le pareti del cervello non hanno più finestre” e la conclusiva “Voglio vederti danzare”, uno dei brani migliori usciti dalla penna del musicista siciliano. Insomma… rimane in testa quasi tutto il disco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...