PEARL JAM, No Code (1996)

PearlJam-NoCode

“Nessun codice”. Tiene fede al titolo questo disco. Lo ascolti e ti senti permeato da un forte senso di libertà. Dall’iniziale, sotterranea, “Sometimes” alla placida “Who You Are”, dalla magica “Off He Goes” (uno dei pezzi dei PJ che preferisco) a “Present Tense”, tutto ha un che di arioso.

Se Vitalogy conservava una certa cupezza d’intenti e atmosfere, qui si respira a pieni polmoni.

E che dire della grafica?

 

P.S. Che dischi uscivano fino a non molto tempo fa…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...