FRANCO BATTIATO, L’era del cinghiale bianco (1979)

batt

Gli archi di Giusto Pio, la chitarra di Radius, la batteria di De Piscopo (che se deve suonare… suona…).

“Stranizza D’Amuri” è uno dei dieci brani italiani di “musica leggera” (?) più belli di sempre. Ogni volta che la sento, un groppo alla gola grande come una casa…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...