BRUCE SPRINGSTEEN, Magic (2007)

220px-MagicBruceSpringsteen

Anche se non universalmente apprezzato, questo lavoro del Boss merita per alcuni pezzi in cui il Nostro, tra l’altro, canta a dir poco divinamente. Da ascoltare You’ll Be Coming Down, Your Own Worst Enemy e la meravigliosa Girls in The Summer Clothes, dall’arrangiamento sontuoso con un testo da brivido (“The girls in the summer clothes / In the cool of the evening light / The girls in the summer clothes pass me by” e se non l’avete vissuto, questo refrain, non potete apprezzarlo…).

Il produttore Brendan O’ Brien aveva lavorato meglio nel precedente “The Rising”, ma d’altronde come si può rendere la potenza della E Street Band, e musicisti vari, nei miserrimi 16 bit di un cd?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...