FRANCESCO GUCCINI, D’amore di morte e di altre sciocchezze (1996)

d'amore

Che dire? “Lettera” è un capolavoro, quattro strofe da brivido infinito.

“Cirano” è un altro capolavoro; un arrangiamento, fra l’altro, da favola.

Le altre canzoni sono tutte di alto livello. Godibilissima, in chiusura, “I fichi”.

Uno dei suoi lavori migliori.

Come mai non lo avete? (detto, sia chiaro, in modalità affettuosa)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...