GENESIS, The Lamb Lies Down On Broadway (1974)

11141_1187339319086_5186946_n

Con l’album che lo precede, il loro zenith. Sono comunque due lavori impossibili da paragonare: uno è un disco singolo, l’altro – questo – un doppio (quei bei doppi di una volta…); poi questo è un concept.
Oggi sentiamo cose anche belle, anche emozionanti, ma non sentiamo più cose così GRANDI. Un po’ come le cattedrali: è roba d’altri tempi, ai giorni nostri non le potremmo costruire.
Quando per la prima volta ho sentito l’attacco della voce di Gabriel su Carpet Crawlers, ho pensato di sentire la voce di Dio (se esiste) scendere dalle nubi.
I momenti alti si sprecano. Mica come la Turandot, dove c’è un picco e poi il resto…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...