BRUCE SPRINGSTEEN, Lucky Town (1992)

Lucky_Town

Uscito insieme a Human Touch, gli è di molto superiore. Laddove in quel disco tutto suonava inutilmente iper-prodotto (troppa produzione non fa mai bene al rock), qui il sound è più genuino e, soprattutto, ci sono le canzoni, e che canzoni! Su tutte, le ballate, da incorniciare. Vogliamo pure che ricordarle? “Book Of Dreams”, “If I Should Fall Behind” e la conclusiva, ammaliante, “My Beautiful Reward”.

Da sentire almeno una volta nella vita, anche se di Springsteen non ve ne frega un accidente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...