AFTERHOURS, (Non è per sempre) (1999)

Immagine

All’epoca mi capitava di sentire “Non è per sempre” al supermercato e pensavo fra me e me: “Dai, magari una certa musica in Italia può prendere piede…!”. Bei tempi, quando c’è la speranza.

Musicalmente il loro lavoro più “pop”. Anzi, mi viene da pensare che se avessero continuato anche nei dischi successivi con qualche brano di “più facile presa” (qui non mancano: da “Non è per sempre” a “Baby fiducia” a “Bianca”), forse avrebbero conquistato alla difficile causa della buona musica un numero maggiore di persone di quelle a cui hanno puntato con l’operazione “Il paese è reale”.

Testi calibrati, scritti veramente bene. Alcune frasi, per il forte impatto sloganistico, sono entrate nel gergo: “Non c’è niente che sia per sempre”, la celeberrima “Il tuo diploma in fallimento è una laurea per reagire”, “Voglio la verità che ricordavo / perché questa è troppo brutta”, “Non si esce vivi dagli anni ‘80” (citatissima!), “La mia generazione ha un trucco buono / critica tutti per non criticar nessuno /, e fa rivoluzioni che non fanno male / così che poi non cambi mai / essere innocui, insomma / che sennò è volgare”, “Tutto fa un po’ male”, “Milano non è la verità”, “Se c’è una cosa che è immorale / è la banalità”.

Ultimo disco con Xabier Iriondo, che ho sempre trovato un po’ inutilmente disturbante. Però i suoi treatments funzionano alla grande nella conclusiva “Cose semplici e banali”, dove Manuel intona: “Cose semplici e banali / per riconciliarmi con gli anni sprecati”, e me la sento molto addosso, e “Siamo alla fine / e ho perso l’inizio / ma ho un senso in più”, che mi sta ancor più a pennello.

Annunci

2 pensieri su “AFTERHOURS, (Non è per sempre) (1999)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...