> Editoriale > Anche tu

A breve inizierà nel blog una serie dedicata alla discografia degli U2. Quando un anglofono pronuncia il nome del gruppo, dice nella sua lingua “anche tu”. Mi è sempre piaciuto questo dettaglio.

Riprenderò cose apparse tempo fa su MySpace. Sono scritte in uno stile diverso rispetto a quello utilizzato per questo blog, ma ha il suo perché.

La faccenda era nata così: avevo commentato un disco della band irlandese su quel sito e, visto l’interesse suscitato in una mia amica, fan degli U2, ho proseguito nella disamina degli album del gruppo, sapendo che avrei avuto almeno una lettrice.

E’ quello che mi spinge a scrivere qui. Sapere che c’è chi legge.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...