FRANCESCO GUCCINI, Amerigo (1978)

Immagine

Quando scrive le canzoni di questo disco, Guccini si avvia verso i suoi quarant’anni e comicia quel processo terribile, ed inevitabile, che si suole dire “fare i conti con sè stesso”. Non pensate che fosse un po’ presto, gli uomini una volta maturavano prima.

Non è un caso che l’album inizi con “Amerigo”, che dà anche il titolo all’opera, dove lui ricorda la figura del prozio immigrato negli Stati Uniti e poi tornato al paese. Il destino di tanti, infinite storie con il minimo denominatore comune della miseria alle spalle e di una perduta giovinezza consunta dal duro lavoro in terra straniera. In quell’uomo, in cui l’autore si specchia alla fine della canzone, Guccini ritrova le sue vere “radici”. Ché, alla fine e prima di tutto, prima delle cose e dei luoghi, le radici sono i molti che ci hanno preceduto nella lunga catena della vita.

“100, Pennsylvania Avenue” è anch’esso un ricordo, per la precisione di un suo amore americano. Una storia appena velata di malinconia, rivissuta con un fortunato distacco, come ci avverte l’autore nelle note di copertina,

“Eskimo” è invece, per l’autore, il presente, ancora più doloroso perché non risolto. Il caso  – o forse no – vuole che ne parli proprio in una domenica di settembre, e mi chiedo se non sia analoga a quella della canzone.

Come si usa dire, i nodi vengono al pettine, e sbrogliarli non è mai facile.

In conclusione, anche sul piano musicale, che qui eccezionalmente ho lasciato in second’ordine, uno dei suoi dischi migliori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...