FRANCESCO GUCCINI, via Paolo Fabbri 43 (1976)

Immagine

Mi viene il sospetto che sia andato a scuola di dizione. Articola meglio le parole, che ora gli escono nitide, laddove nei lavori precedenti a volte suonavano impastate. E sono, perloppiù, parole come pietre.

E’ un disco durissimo, ed è, lo dico subito, quello che amo di più.

“Piccola storia ignobile” come cartavetrata. E pensare che la prima volta che mi è capitato di sentirla è stato alla radio. M’immagino una radio che oggi la trasmettesse… Questo vi dà la misura di quanto, a libertà artistica, non si siano fatti passi indietro invece che avanti.

“Canzone di notte n. 2” è un po’ il suo manifesto e – ci risiamo – il suo brano che forse amo di più. Quando poi riascolto “L’avvelenata”, dove lui canta con una tensione spasmodica, comincio a pensare che fosse davvero molto arrabbiato. Anche più di quanto io mi possa immaginare. E’ un ritratto che non fa sconti ad un mondo intero. Proprio non lo vedo qualcuno che oggi abbia il coraggio, facendo il suo stesso mestiere, di dire, con tutta quella foga e a chiare lettere, le stesse cose.

“Canzone quasi d’amore”, al di là del testo sul quale si potrebbero spendere milioni di parole, è una composizione interessantissima, con un arrangiamento perfetto per il brano. Ma in questo album tutta la parte musicale gira nel modo giusto.

Chiude “Il pensionato”, memorabile ritratto che si aggiunge ad altri che ci sono rimasti nel cuore, come “L’ubriaco” e “Il frate”.

Advertisements

4 pensieri su “FRANCESCO GUCCINI, via Paolo Fabbri 43 (1976)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...