NEIL YOUNG, Chrome Dreams II (2007)

Immagine

Di tutto un po’ in questo lavoro di Neil, che recupera pezzi di composizione remota mescolandoli a brani più nuovi. Emozionanti i 18 minuti (!) della splendida Ordinary People, una delle sue gemme nascoste, spesso suonata live prima della pubblicazione di questo album, finalmente qui portata alla luce. Un brano chilometrico che il Nostro canta senza perdere un’oncia di energia, con un refrain galvanizzante e folli interventi di chitarra solista, sax e tromba con sordina! Memorabile.

Poi i miei favori vanno alle cavalcate elettriche Spirit Road e No Hidden Path, ma ognuno in questo cd può trovare le sue preferite.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...