> Editoriale > Il “magazzino”

Immagine

Come ho già avuto occasione di dire, questo blog è la naturale continuazione della rubrica da me tenuta quotidianamente su facebook, in cui commentavo i dischi  che ascoltavo quel giorno. All’inizio mettevo solo le foto delle copertine degli album. Poi è iniziato a scapparci qualche breve commento, e i commenti si sono fatti di giorno in giorno sempre più ricchi. La rubrica si chiamava “Oggi nel lettore CD”. In seguito l’ho ribattezzata “Cosa sto ascoltando”, perché volevo connotarla maggiormente sul piano personale. Erano i miei ascolti.

Essendo finito in quella rubrica più di un centinaio di dischi, e quindi di commenti, mi ritrovo con una riserva sostanziosa a cui attingere, se ne ho voglia, per inserirli in questo blog. E’ il mio “magazzino”.

I commenti sono, per l’occasione, riveduti e corretti. Scrivere è un lavoro delicato. C’è sempre qualche ripetizione da eliminare, una rima non voluta da togliere, un dato da correggere, una frase da migliorare per renderla più incisiva…

Ho già attinto al “magazzino” e lo farò spesso. Lì ci sono cose – dischi – che possono interessare, e non credo che tutti abbiano letto i relativi commenti su facebook.

Ad esempio, oggi potrei mettere quel disco degli Ash…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...