BOB DYLAN, “Love And Theft” (2001)

Immagine

Si dice che invecchiando si torna bambini. Capita anche a Dylan che si ritrova, in tarda età, a misurarsi e a giocare con suoni, melodie e ritmi di tempi ormai lontani.

E’ il primo disco della sua anzianità anagrafica (quella artistica è un’altra cosa).

Prodotto da Jack Frost, uno dei suoi tanti pseudonimi.

Mississippi è fra le sue ultime grandi canzoni.

Per la qualità del suono, è imperdibile la versione Super Audio CD. Ottimo il lavoro di mastering (il cd “normale” lascia un po’ a desiderare).

Curiosità: il disco uscì l’11 settembre del 2001 e quel giorno il mondo aveva altro a cui pensare che al nuovo album di Bob Dylan…

Advertisements

2 pensieri su “BOB DYLAN, “Love And Theft” (2001)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...