> Editoriale > 31.8.12

Da qualche giorno è partito questo blog e ne approfitto per fornire qualche indicazione.

Su queste pagine commento i dischi che ascolto. Uno al giorno. Qualche volta, più raramente, anche due.

Troverete dischi di tutti (o quasi) i generi, del passato e del presente, di autori noti e meno noti. Questo perché, interessandomi di musica e avendo anche affiancato da poco alla mia attività di cantautore quella di produttore, mi ritrovo ad ascoltare di tutto e di più. Spesso scelgo i dischi a seconda dell’umore della giornata, e mi capita anche di vedere com’è il tempo là fuori, per trovare l’ascolto che sia in tema. Se piove, per esempio, è facile che in questa rubrica ci finisca un certo disco piuttosto che un altro.

Mi capiterà certamente di commentare qualche disco di qualche amico. Ne ho tanti che suonano. Sarà inevitabile e un piacere.

Il blog non ha alcuna pretesa di tipo giornalistico. Ci sono già i critici musicali che, per passione e professione, recensiscono i dischi. A me piace soltanto lanciare spunti, individuare di volta in volta i motivi che rendono l’ascolto sempre un’esperienza che arricchisce.

Con la speranza di essere di stimolo a chi, nell’universo della rete, s’imbatta in queste pagine.

La musica è la colonna sonora del film della nostra vita. E’ il caso di metterne una che valga la pena ascoltare o che, perlomeno, la renda migliore.

Ruben

Annunci

4 pensieri su “> Editoriale > 31.8.12

  1. Fino a 3 anni fa ero un accanito divoratore di musica, di qualsiasi tipo. Non mi piacevano tanto le hits che impazzavano in radio e su MTV (allora MTV era un canale di musica, e non un’ accozzaglia di reality depressi di serie Z): preferivo piuttosto i piccoli capolavori nascosti che scoprivo sui canali di musica alternativa di SKY, come Brand : New e National Geographic Music.
    Poi, appunto 3 anni fa, quei canali sono stati soppressi, e adesso non c’é più modo di ascoltare canzoni che non siano le solite 10 – 20 in cima alla hit parade. Adesso l’ unico canale musicale che seguo é il 789 di SKY, dove puoi trovare 24 ore su 24 l’ ottima musica soul degli anni ’70 e ’80. Forse la migliore musica mai prodotta da voci umane.
    Grazie a quel canale ho scoperto queste stupende canzoni:

    Average White Band – Let’s go round again
    The Brothers Johnson – Stomp!
    The Commodores – Lady (you bring me up)
    Dan Hartman – Relight my fire
    Delegation – You and I
    Dynasty – Here I am
    George Duke – Shine on
    Odyssey – Going back to my roots
    Sharon Redd – Can you handle it?
    Skyy – Here’s to you
    Tavares – Heaven must be missing an angel
    Teena Marie – I need your lovin’

    Ascoltale: mi ringrazierai. : )

  2. Grazie del suggerimento. Uno, allora. lo do anche io: ascolta la musica del passato (’50, ’60, ’70, ’80, ’90). Gli anni Zero li puoi quasi saltare a piè pari. Avrai soddisfazioni 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...